Decorazioni

Che Natale sarebbe senza i tradizionali addobbi colorati, espressione massima di una gioia che rivive ogni anno durante la ricorrenza più amata al mondo!

Con il sopraggiungere del periodo dell’Avvento è già possibile respirare aria di festa e di beatitudine, che si trasforma in un trambusto generale teso alla decorazione di case, edifici, strade e negozi, perché ogni angolo della città risplenda della felicità recondita del Natale.

Tutte le famiglie si apprestano dunque alla preparazione dell’abete delle feste, si costruiscono presepi, la casa si addobba come un enorme dolcetto al sapore di arancia e zenzero, perché è bello arricchire ogni ambiente con estro e originalità, che richiama una spensieratezza unica che è possibile apprezzare solo in questo dato periodo dell’anno.

Palline di Natale

Le decorazioni di Natale comprendono le classiche palline da appendere sull’albero, che possono essere di vetro soffiato o cartapesta, ricoperte da tessuti argentati o dorati, pailettes o decorate a mano, o prevedere mille forme divertenti, le più quotate pigne e omini di neve, angeli e piccole stelle.

In allegato a queste spiccano nastri e luci colorate, pallinenatale.jpgmentre alle finestre verranno appese le tradizionali bocce legate a sontuosi fiocchi o a cordicelle lavorate, poste a catturare e riflettere le mille luci della festa. Sulla porta di casa è consuetudine appendere una ricca ghirlanda di ghiande, da preparare in casa o acquistare già confezionata, abbellita da nastrini e bacche, festoni e piccole luci.

Interessante è la tradizione del vischio, di stampo americano che prevede l’apposizione di alcuni rami al centro di passaggi come archi o porte, al di sotto dei quali sarà necessario scambiarsi baci quale segno di buon auspicio.

Dovunque aleggeranno i fumi di candele profumate, speziate alla cannella o delicate alla vaniglia e chiodi di garofano, mentre sulla tavola verranno disposte composizioni di frutta secca e eleganti abbinamenti sull’apparecchiatura, che predilige le sfumature tipiche del rosso e del dorato.


...E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento