Babbo Natale


Quanti di voi si saranno chiesti da dove discende il mito e la leggenda del personaggio più celeberrimo del Santo Natale? Quanti di voi si saranno chiesti da dove discende il mito e la leggenda del personaggio più celeberrimo del Santo Natale? Di aspetto bonario e rassicurante, Babbo Natale proviene da una tradizionalità prettamente nordica, e per molti si somma come una figura realmente esistita, e che corrisponde a quella di San Nicola.

Anche se noi tutti lo conosciamo come patrono di Bari, San Nicola era in antichità vescovo di Myra in Asia Minore, uomo da tutti amato e venerato. Nascono al suo cospetto molte leggende tramandateci sino a noi: celebre è il suo salvataggio di alcuni uomini da un naufragio, per tale motivo divenne protettore dei marinai, oppure è tuttora ricordato il suo intervento durante una terribile carestia, che debellò facendo gonfiare di grano le spighe rinsecchite.

San Nicola, che si festeggia il 6 dicembre, si propone come un interessante anticipo del Natale, e in verità a Bari, Molfetta e Trieste c’è una particolare usanza di scambiarsi regali e dolci anche durante questo giorno.

Con il trascorrere del tempo il mito di San Nicola si diffuse per tutta l’Europa, fino a giungere nelle città latine con il nome di San Nicolaus, da qui in Europa del Nord con il nome di Santa Klaus: i protestanti gli conferirono la titolarità a dispensare doni a tutti i bambini, esulandogli tutti i poteri vescovili che si rifacevano troppo alle usanze dei cattolici.

A poco a poco venne tralasciata la sua figura spirituale sino a prendere le fattezze di gioia e colore, che si sono sostanziate, giunto in America, con un omaccione grosso e barbuto, vestito di rosso con un sacco sulle spalle pieno di regali! Anche il mezzo di trasporto è mutato nel tempo, e se fino al XIX secolo c’era un carro trainato da cavalli, oggi Babbo Natale si ricorda per le sue corse in cielo sulla slitta trainata da renne.

Babbo Natale


...E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento